L’acquario di Parigi consente agli ospiti di dormire in una stanza subacquea circondata da 35 squali

Airbnb ha dato al modo di dire “dormire con i pesci” un nuovo significato, decisamente letterale. Ha infatti collaborato con un’agenzia francese di design, Ubi Bene, alla realizzazione di una suite completamente di vetro immersa in 10 metri d’acqua.

Le sue pareti trasparenti offrono una coinvolgente ed emozionante vista panoramica di ben 35 squali che nuotano al di fuori.

In poche parole: non si tratta di una suite adatta deboli di cuore!

1sharkairbnb1

Questo alloggio decisamente non convenzionale si trova nell’acquario di Parigi e solo tre fortunati vincitori di un concorso ed i loro accompagnatori potranno trascorrervi la notte, accolti dal padrone di casa Fred Buyle, un subacqueo da record, da un fotografo specializzato in foto subacquee e da un appassionato di squali.

2sharkairbnb2

Sarà lui a presentare formalmente gli ospiti ai loro vicini dai denti aguzzi e poi lui e un biologo marino guideranno gli ospiti in una visita dell’acquario. Oltre alla particolarità del soggiorno, l’esperienza sarà una preziosa occasione per conoscere gli squali.

7sharkairbnb4

Gli esperti forniranno tante informazioni sugli squali e chiariranno tanti dubbi come ad esempio: come vivono gli squali? Perché vengono spesso fraintesi? Qual è il loro ruolo nell’ecosistema?

6sharkairbnb5

Come accade per ogni soggiorno di Airbnb, anche questa stanza ha delle precise regole da rispettare; ad esempio, non scattare foto agli squali quando è buio perché sono sensibili alla luce e di non guardare le loro fauci prima di dormire.. gli squali sono più gentili di quel che pensiamo!

5sharkairbnb7 4sharkairbnb63sharkairbnb3

Categoria: , / Tag: ,
Visto su: www.mymodernmet.com

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?