OakOak, l’artista di strada che colora le città e strappa un sorriso

L’arte di OakOak rende poetici gli aspetti grigi e banali dell’ambiente urbano.

L’artista di strada francese gioca con i dettagli architettonici, con le ombre e, a volte, con il degrado urbano, creando disegni umoristici posizionati in modo geniale negli angoli più inaspettati.

I suoi interventi includono animali buffi, mostriciattoli e personaggi della cultura pop. Da un tombino nascono ranocchi e zebre, un tubo di scarico è trasformato nella proboscide di un elefante, dissuasori segnaletici diventano omini divertenti.

Lo street-artist ha iniziato a colorare con i suoi personaggi divertenti e sempre discreti, le strade della città in cui è nato, Saint-Étienne, e col tempo ha lasciato il segno in Italia, Inghilterra, Olanda, Svizzera, Thailandia, Cina.

“Vengo da Saint Etienne – racconta OakOak – una vecchia città industriale, ora in riconversione. Sento la necessità di renderla meno ‘grigia’ e divertente. L’umorismo è molto importante per me. È sicuramente l’elemento più importante in quello che faccio”.

OakOak ha esposto a Parigi e a Lione.

Nel 2015, alla Vertical Gallery di Chicago, è stata allestita la sua prima personale. Ha realizzato alcuni interventi nell’area commerciale dell’aeroporto di Amsterdam-Schiphol.

“Il mio interesse principale è dare importanza ai luoghi e agli oggetti che le persone non notano più. Cammino molto ogni giorno ed è così che riesco a trovare nuovi posti interessanti con elementi urbani che catturano il mio sguardo”.

“Quando vedo qualcosa di interessante durante le mie passeggiate, prendo le misure e  ritorno più tardi sul posto per fare il collage. Preferisco preparare i disegni e gli schizzi a casa”.

Categoria: / Tag: ,

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?