La scultura traslucida di una bambina si fonde con l’orizzonte come metafora del cambiamento climatico

Gioca sulle trasparenze cromatiche Untitled (Coral) l’ultima scultura realizzata dall’artista friulana Alessandra Rossi.

La statua in materiale traslucido è stata esposta a Sculpture by the Sea, uno degli eventi più noti di Sydney (Australia) e rappresenta una bambina solitaria che, in piedi, si staglia contro l’orizzonte, cambiando tonalità a seconda della luce del giorno e della prospettiva da cui viene osservata.

Come i coralli che sbiancano, quando l’acqua dell’oceano diventa troppo calda, anche la statua di Alessandra Rossi può scolorire e diventare trasparente.

La scultrice italiana ha voluto rappresentare i contemporanei problemi d’identità e la possibile perdita di emozioni causati dall’era digitale.

Untitled (Coral) a volte risalta intensamente nei toni del blu e dell’azzurro, altre volte sembra scomparire all’orizzonte diventando quasi bianca.

Categoria: / Tag: , , ,

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?