Una nuova moda per l’estate? Ecco il bikini ad un passo dalla censura

Andando in spiaggia quest’estate potreste vedere un gruppo di ragazze camminare sulla battigia con i seni scoperti. Ma, prima che facciate cascare il vostro gelato a terra e fissiate con sguardo intontito, dovete sapere che non è quel che sembra!

Quelle ragazze potrebbero indossare il nuovo TaTa Top – un bikini con le stampe di due capezzoli che decorano le coppe del reggiseno.

tata-top001

A prima vista il top può sembrare uno scherzo divertente ma scavando sotto la superficie scoprirete che vi è nascosta dietro una causa ben precisa.

Mentre gli uomini possono camminare liberamente senza maglietta, essere in topless per una donna è illegale in molte parti del mondo.

tata-top002

Questo capo d’abbigliamento bizzarro è stato creato proprio per contrastare la mancanza di parità di genere. Nel sito dei creatori, Robyn Graves e Michelle Lytle scrivono: “Perché le donne non possono stare in topless? Se ci pensi seriamente, qual è la differenza tra i capezzoli di un uomo e quelli di una donna? È solo una questione di tessuto extra attorno? O il fatto che le tette di una donna fanno coppia con la vagina?”

“Chi proteggono queste leggi e da cosa li proteggono? Che messaggio si lancia alle giovani ragazze riguardo ai loro corpi? Che devono vergognarsi e tenerli nascosti?”

Benché non sia direttamente associata, la vendita online di questi bikini è sulla scia del movimento #FreeTheNipple, hashtag che spopola sui social network.

La campagna – originalmente lanciata dalla produttrice cinematografica Lina Esco – ha visto centinaia di donne topless in parata per le strade di New York per porre fine alla disuguaglianza di genere.

#FreeTheNipple è diventato celebre quando Scout Willis, figlia di Bruce Willis, e Demi Moore, hanno fatto una passeggiata col seno scoperto per la città, documentando il tutto su Twitter.

Il TaTa Top permetterà di supportare la campagna in maniera completamente legale (e brillantemente ambigua).

“Sembri con il seno scoperto… ma non lo sei, e in più non stai infrangendo nessuna legge”, reitera il sito web.

Sono già in tanti gli acquirenti felici che indossano con orgoglio il bikini e postano i loro scatti su Instagram.

Al momento il bikini è disponibile solo per tonalità di pelle chiara, ma secondo il gruppo, sono già in produzione più tonalità.

TaTa Top è in vendita per $28 (€20) di cui $5 vanno in beneficienza alla fondazione Lynn Sage Cancer Research Foundation.

Indosseresti o regaleresti il TaTa Top?

Categoria: , / Tag: , , , ,
Visto su: www.huffingtonpost.co.uk

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?