Lo spettacolo mozzafiato del mare che luccica, in Giappone

Nelle notti di primavera la spiaggia di Toyama Bay, in Giappone, si accende di una miriade di luci blu. E’ un tratto di costa lungo 14 chilometri situato a 350 chilometri a nord-ovest di Tokio, che tra marzo e giugno diventa il magico scenario di un fenomeno straordinario.

Uno spettacolo mozzafiato che richiama e incanta turisti provenienti da tutto il mondo. A brillare, tra le onde del mare, sono migliaia di calamari lucciola che, spinti dalla corrente, risalgono dai fondali in cui vivono, per deporre e fecondare le uova in superficie.

I loro tentacoli  emettono particelle fosforiche che brillano nel cuore della notte prima di spegnersi, alle prime luci dell’alba.

Il fenomeno non si ripete ogni anno e si manifesta in condizioni particolari: i piccoli cefalopodi bioluminescenti riemergono dai fondali con la bassa marea, quando la superficie del mare non è stata resa fangosa dalla pioggia e quando il vento soffia dalla terra ferma (sud) verso il mare (nord).

Uno spettacolo molto simile a quello del fitoplancton fosforescente che colora le spiagge alle Maldive.

l1

Il corpo dei calamari bioluminescenti è ricoperto di fotofori, organi luminosi 

l2

La luce emessa dai calamari è un meccanismo di difesa per scongiurare l’attacco di predatori

l3

I calamari lucciola depongono e fecondano le uova prima di morire. E’ l’ultimo atto che conclude il loro ciclo vitale

l4

Categoria: , / Tag:

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?