Il Castello di Oliveto, progettato dal Brunelleschi, è in vendita con tutte le sue meraviglie

In provincia di Firenze, nel più classico dei territori della Toscana, è stato messo in vendita un castello meraviglioso, progettato da Filippo Brunelleschi in persona (ne è convinto Massimo Ricci, un esperto in materia) per la famiglia dei Pucci, che fece costruire l’edificio nel 1424.

Questa splendida struttura si trova a Castelfiorentino ed è conosciuta col nome di “Castello di Oliveto”.

Caratterizzato da 4 torri angolari e da mura merlate, l’edificio è parte di una tenuta immensa, dotata di 35.000 mq di interni, distribuiti tra una ventina di case coloniche, un piccolo borgo ed una cappella, e circa 1.200 ettari di terreni, in cui vigneti, oliveti e diverse zone boschive fanno da padroni.

A gestirne la vendita è la prestigiosa società Lionard Luxury Real Estate, che farà sicuramente la gioia di qualche fortunato che potrà permettersi il tutto e vivere come in una favola.

All’interno del castello, nel corso della sua lunga storia, sono stati ospitati 3 Papi (Leone X, Clemente VII e Paolo III) e personaggi del calibro di Lorenzo il Magnifico, del Granduca di Toscana Ferdinando III e di Vittorio Emanuele III.

Durante la II Guerra Mondiale, questa incantevole residenza venne utilizzata dal generale Mark Clark per organizzare la liberazione del suolo italiano nella zona.

Realizzato con mattoni e altri materiali innovativi per il tempo, il castello è perfettamente conservato e presenta all’interno mobilie, oggetti vari, decorazioni, rifiniture e ambienti di una bellezza unica.

Categoria: / Tag: ,

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?