Ruby Seadragon: scoperto in Australia il “parente prossimo” del cavalluccio marino

Ruby Seadragon (“drago di mare color rubino”) può suonare come il nome di una creatura mitica, proveniente dalle pagine di un libro fantasy. In realtà indica una piccola e straordinaria creatura marina realmente esistente, che è stata avvistata di recente nelle acque profonde dell’Australia occidentale.

Il merito della scoperta è del biologo  Greg Rouse, della Scripps Institution of Oceanography dell’Università della California di San Diego, della studentessa Josefin Stiller e di Nerida Wilson, ricercatrice del Western Australian Museum, che nell’arcipelago Recherche, con un mini-sottomarino telecomandato, sono riusciti ad individuare due esemplari di Ruby Seadragon a più di 50 metri di profondità.

“Nei mari c’è una biodiversità nascosta – ha commentato Greg Rouse – e il drago rubino ne è la dimostrazione”.

I draghi di mare caratterizzati dalla colorazione rosso vivace, sono parenti prossimi dei più noti cavallucci marini. Hanno una lunghezza di circa 20 centimetri ed una lunga coda con cui si avvinghiano alle rocce per evitare di farsi trascinare dalle correnti.

Finora si conoscevano solo due esemplari di Sea Dragon ma di conformazione e colore diversi, che vivono sulle coste meridionali dell’Australia, dove nuotano a non oltre 30 metri di profondità.

Categoria: , , , / Tag: , ,

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?