Central Park, New York: le fotografie scattate nel buio della notte fonda sono surreali

Il Central Park di New York è splendido: un polmone verde nella città, grande e rigenerante, in grado di far respirare un po’ di natura anche all’interno di un’enorme metropoli di cemento.

Sui libri, nei film o su Internet siamo soliti vedere immagini e scene di questo meraviglioso parco molto colorate e piene di persone, che si divertono o si riposano tra le sue piante e i suoi sentieri.

Tuttavia, grazie a un fotografo del New Jersey, Michael Massaia, abbiamo la possibilità di scoprire come si presenta questo incantevole luogo nelle ore più piccole, a notte inoltrata.

Per superare un periodo in cui soffriva di una seria forma di insonnia, Michael decise di non risolverla con terapie o medicinali, ma di sfruttare in modo costruttivo il tempo che aveva forzatamente a disposizione nelle ore ‘lontane dal sole’.

Così, armato di una macchina fotografica e di un occhio vigile, dal 2008 al 2014, Massaia è andato in giro per il Central Park di notte per scovare e scattare magnifici scorci, in momenti in cui la zona prescelta appariva insolitamente vuota, silenziosa, magica, quasi surreale e gotica.

Le foto che l’autore ha realizzato, utilizzando alcuni filtri ed effetti particolari, ma soprattutto abilità e inventiva davvero brillanti, sono fantastiche.

Categoria: / Tag: , , ,

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?