“Liuzhou Forest City”: la prima città-foresta del mondo è un progetto italiano in terra cinese

Per combattere l’inquinamento atmosferico le nazioni di tutto il mondo stanno pensando ad un’infinità di stratagemmi, anche se il problema è così complesso che non è facile trovare una soluzione universale e definitiva.

La Cina ha recentemente avviato un progetto davvero imponente per migliorare la condizione dell’aria in una regione (e in una nazione) che sta soffrendo parecchio a causa dello smog: a Liuzhou (Guangxi) verrà edificata la prima città-foresta del mondo, che sarà letteralmente immersa nel verde e conterà molte più piante che abitanti.

La cittadina ospiterà 30.000 abitanti in un contesto che prevede 40.000 alberi e 1 milione di piante, divise tra più di 100 specie differenti.

La futura “Liuzhou Forest City” (questo il nome ufficiale) sarà il primo centro urbano completamente autosufficiente dal punto di vista energetico, grazie quasi esclusivamente ad energie rinnovabili.

Il tutto è stato commissionato dal Liuzhou Municipality Urban Planning al nostrano studio Stefano Boeri Architetti, già autore del riconosciutissimo “bosco verticale” di Milano e delle foreste verticali di Nanjing.

Categoria: , / Tag: , , , , , ,

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?