Come diventare fotoreporter per sognare e far sognare ad occhi aperti

La professione del fotoreporter è una delle più affascinanti al mondo. Sicuramente non è facile riuscire a vivere di fotografia e di scrittura al giorno d’oggi; tuttavia è possibile, soprattutto se si è mossi da passione e dedizione smisurate e se si è disposti a studiare fotografia e a imparare da chi è già esperto in questo campo.

Il fotoreporter è colui che scatta fotografie di eventi, personaggi e luoghi per le pubblicazioni cartacee e informatiche di ogni genere, da quelle politiche a quelle sportive, da quelle culturali a quelle geografiche, accostandole ad articoli specifici. Ma è anche colui che crea dei reportage su un preciso tema, a volte accostandosi a giornalisti che ne stilano i testi, altre firmando di proprio pugno la parte di scrittura.

E’ un sogno realizzabile, anche grazie a Incredibilia.

Se avete uno spirito indomito e coraggioso e volete buttarvi in un’impresa da brividi, abbiamo studiato per voi un viaggio-studio in Islanda, per diventare fotoreporter o per perfezionare le proprie tecniche se già si è un po’ esperti in materia.

Cliccando qui potete informarvi su questa favolosa iniziativa e incominciare a fantasticare ad occhi aperti!

Viaggio in Islanda per diventare fotoreporter

Nel settore naturalistico questa professione è davvero avvincente.

Andare in cerca di flora, fauna e scenari remoti o semplicemente meravigliosi è sempre una sfida accattivante.

Scovare angolazioni speciali per catturare panorami mozzafiato, scorgere espressioni o specie animali particolari, fermarsi stupefatti di fronte a piante esotiche e colorate all’inverosimile, sono motivi più che validi per viaggiare in lungo e in largo, non sempre in mezzo a tutti i comfort, ma ogni volta infuocati da curiosità e spirito d’avventura.

Non bastano, però, queste ultime due caratteristiche, che devono comunque essere presenti in dosi massicce nell’anima del vero fotoreporter. Ci vuole pure una tecnica raffinata, frutto di ore ed ore di studio e pratica intensi, perché nulla viene lasciato al caso quando ci si trova sul campo, neppure nel momento in cui a prevalere sono l’istinto e l’improvvisazione.

E’ fondamentale munirsi di una valida strumentazione e saperla utilizzare al meglio, sfruttando le tecnologie più avanzate, vera e propria manna per gli esperti contemporanei.

E’ impagabile l’emozione che si prova approdando in terre straniere, magari mai visitate prima, e popolate da quanto di più selvaggio e incontaminato può offrire Madre Terra.

Riuscire a trasmettere attraverso la fotografia ogni brivido che corre lungo la schiena quando ci si trova in situazioni insolite è davvero unico. Condividere con altri ciò che si è vissuto in condizioni da romanzo picaresco, permetter loro di vivere imprese che mai potrebbero affrontare nella realtà e abbellire le immagini più suggestive con un testo eloquente è un sogno.

 

Categoria: / Tag: , , , , ,

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?