Un signore australiano ha salvato più di 2 milioni di bimbi in 60 anni

“Dicono che quando si dona una parte di sé, quella parte vivrà per sempre nella persona che hai aiutato.”

Questo è proprio il caso di James Harrison, un uomo australiano di 78 anni che ha salvato 2 milioni di bambini donando il suo sangue.

Nel 1951 Harrison, che ha all’epoca 14 anni, subisce un intervento chirurgico al petto nel corso del quale gli viene asportato un polmone. Dopo l’intervento il padre gli racconta che nel corso dell’operazione ha ricevuto 13 litri di sangue da una persona sconosciuta che hanno contribuito a salvargli la vita.

harrison1

In quel momento Harrison promette a se stesso di diventare anch’egli donatore di sangue, non appena raggiunta la giusta età.

A 18 anni Harrison lo diventa davvero e nel corso dei successivi 60 anni dona regolarmente il suo sangue più di 1.000 volte. Ma non è tutto.

harrison2

Ben presto i dottori scoprono che nel suo sangue ci sono particolari anticorpi in grado di fermare la morte dei bambini per la malattia di Rhesus, una terribile e fatale forma di anemia in cui gli anticorpi nel sangue della mamma in gravidanza distruggono le cellule del sangue del bambino che ha in grembo.

harrison3

All’epoca migliaia di bambini morivano in Australia a causa di questa malattia e i neonati che sopravvivevano avevano danni permanenti al cervello.

harrison4

Harrison, soprannominato “L’uomo col braccio d’oro”, donando il suo sangue ha permesso a tante mamme di dare alla luce bambini sani.

harrison5

Il sangue di Harrison ha permesso inoltre di sviluppare un vaccino chiamato Anti-D. E’ un dato di fatto che in Australia ogni lotto di Anti-D proviene dal sangue di Harrison.

harrison6

Nonostante sia un donatore regolare, una cosa non cambierà mai: “Non ho mai guardato l’ago entrare nel mio braccio” racconta “guardo il soffitto o l’infermiera, a volte parlo un po’ ma non guardo mai: non posso sopportare la vista del sangue!”

harrison7

I veri eroi non sono quelli che indossano i mantelli e volano. Sono quelli che trascorrono la loro intera vita mettendo i bisogni degli altri sopra i propri. E James Harrison è uno di loro.

Categoria: / Tag: ,
Visto su: pulptastic.com

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?