“Beyond No Man’s Land”: la maestosità degli iceberg nell’ultimo, impressionante, lavoro di Jan Erik Waider

Jan Erik Waider si perde solitamente tra le ghiacciate regioni nordiche del nostro pianeta e fotografa quanto di più selvaggio ed inospitale capita ogni volta davanti ai suoi occhi curiosi.

In uno dei viaggi più recenti che ha effettuato, Jan si è immerso nel freddo della Groenlandia e ha immortalato i più glaciali “abitanti” di un luogo estremo, sia a livello geografico che climatico: gli iceberg.

Maestose, dalle forme forme più svariate e misteriose come pochi altri soggetti al mondo (non a caso sono l’emblema di ogni entità visibile solo in piccola parte rispetto alla complessità della propria essenza), queste gigantesche montagne di ghiaccio sono incredibilmente affascinanti nella loro semplicità.

Raccolte in un nuovo lavoro intitolato “Beyond No Man’s Land”, le immagini realizzate da Waider sono impressionanti e trasudano misticismo da ogni millimetro.

Silenzio, austerità, possanza, rigidità mista ad un saggio e lento fluire emergono dalle acque di queste eloquenti foto.

Categoria: / Tag: , ,

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?