Come trasformare il proprio furgone in un’opera d’arte soltanto con un pennarello indelebile

Nabo, il possessore di un tipico furgoncino Volkswagen del 1986, ha avuto un’idea davvero particolare: scocciato dal colore bianco del suo mezzo di trasporto (adorato e preziosissimo, sia chiaro!), ha pensato bene di invitare amici, conoscenti e sconosciuti ad abbellirne l’estetica, semplicemente utilizzando un pennarello indelebile nero.

Il risultato è stato fantastico. Con una spesa minima e con l’aiuto di artisti tutt’altro che professionisti, Nabo ha trasformato il suo amato van in un qualcosa di unico e pittoresco.

Se avesse deciso di portare il suo Volkswagen in una carrozzeria specializzata e lo avesse fatto ridipingere, avrebbe sicuramente pagato una cifra enorme di denaro, ottenendo certamente un lavoro preciso e di alto livello.

Ma volete mettere con la soluzione da lui adottata? Massima resa, minimo sforzo!

E, soprattutto, ora si ritrova il proprio furgone dipinto con simboli e disegni che raccontano la propria vita e le proprie passioni in modo impeccabile, rendendolo fiero di avere un telaio figlio di un’arte completamente spontanea, personale e che arriva direttamente dal cuore.

Adesso vediamo le immagini di questa bella iniziativa. E magari prendiamo spunto per qualche ‘tattoo’ da tratteggiare sui nostri bolidi: non è detto che dobbiamo riempirli di tatuaggi e ghirigori, ma un bel simbolino che racconti qualcosa di noi e che ci rappresenti con fantasia e significato non sarebbe una brutta idea, no?

Nabo non è l’unico ad avere avuto una trovata del genere, guardate qui!

Categoria: / Tag: , ,

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?