Inemuri, l’arte giapponese di addormentarsi ovunque

In Giappone, non di rado, capita di vedere uomini in giacca e cravatta lasciarsi sorprendere dal sonno nei posti di lavoro, alunni dormire sui banchi di scuola, pendolari profondamente addormentati nei mezzi pubblici.

In Occidente, addormentarsi in ufficio, potrebbe essere visto come pigrizia e come gesto irrispettoso, si rischierebbe il licenziamento. In Giappone, invece, è sinonimo di impegno e dedizione nel proprio lavoro.

Per i giapponesi non si tratta di dormire, né di schiacciare un pisolino, ma di fare inemuri.

Inemuri, letteralmente, significa “essere presenti mentre si dorme” ed è una pratica appartenente alla cultura nipponica, intesa come assenza temporanea dal corpo, dopo ore frenetiche di duro lavoro o di studio intenso.

Chi dorme, anche se mentalmente assente, dev’essere in grado di ritornare allo stato cosciente, non appena viene sollecitata la sua presenza.

Categoria: / Tag:

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?