Le sveglie che vi tirano giù dal letto “toccando” il vostro portafoglio

Se non vi svegliate in tempo neppure di fronte al rischio di vedere andare in mille pezzettini una bella banconota da 20 o 50 euro, allora siete davvero degli incurabili dormiglioni e per voi non c’è nulla da fare. Insomma, non avete speranze…

La sveglia che vi mostriamo, creata da un inventore americano, Rich Olson, se non viene spenta in tempo (costringendovi, quindi, ad alzarvi), trita i vostri soldi. E’ stata costruita mettendo insieme una sveglia digitale e un trita documenti Usb. Ma difficilmente potrà arrivare sul mercato, perché negli Usa distruggere banconote è un crimine federale.

Ecco la sveglia che distrugge i vostri soldi se non vi tirate giù dal letto:

Eccone, invece, un’altra – questa sì pienamente legale – che fa sempre leva sul rischio di perdere soldi, effettuando una donazione, dal vostro conto, a ogni vostro indugiare a letto.

Questa curiosa sveglia prevede un collegamento via internet con il conto corrente del proprietario (per esempio, un’associazione, magari con finalità opposte ai valori in cui credete, in modo da rendervi ancora più indigeribile una regalia a suo beneficio), ed effettua una donazione ogni volta che viene utilizzata la funzione di “snooze”, quella che permette di rinviare il suono della sveglia a qualche minuto dopo. In questo caso, dormire un po’ di più “tocca” direttamente il vostro portafoglio.

Se invece tenete ai vostri soldi e preferite svegliarvi in maniera più tradizionale e, soprattutto, senza intaccare il vostro conto in banca, potete provare la sveglia che prepara il caffé o qualcuna delle sveglie più strane che si trovano su Amazon.

Categoria: / Tag:

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?