Little Thumbelina, la storia della scoiattolina nata in un appartamento di New York

Little Thumbelina è una scoiattolina nata in una gelida mattina di marzo, in un appartamento di New York. La sua mamma, in procinto di partorire, si era arrampicata al decimo piano di un palazzo e, nella camera da letto di un perfetto sconosciuto, ha dato alla luce due cuccioli. 

Quando il proprietario dell’appartamento è ritornato a casa da lavoro ha trovato gli scoiattolini appena nati sotto il cuscino del suo letto.

Mamma scoiattolo, nel frattempo era impegnata in un andirivieni per trasportare foglie e rami secchi di pino, per costruire il nido ai suoi piccoli. Ma dopo qualche giorno, lo scoiattolo non ha più fatto ritorno e i due cuccioli sono stati adottati da Christina e Michael, due riabilitatori della fauna selvatica.

Dei due cuccioli di scoiattolo, solo Thumbelina e riuscita a sopravvivere e quando è stato il momento di rimetterla in libertà, era talmente abituata  alla vita con gli umani, che si è rifiutata di interagire coi suoi simili. 

Oggi, Thumb non sarebbe in grado di sopravvivere in sicurezza nel suo habitat naturale ed è rimasta con i suoi genitori adottivi. 

La crescita di Thumbelina è stata lenta.

Di solito, i cuccioli di scoiattolo aprono gli occhi alla quinta settimana di vita, la nostra scoiattolina ha iniziato a vedere il mondo al compimento della nona settimana.

Thumbelina preferisce camminare e non correre, sedersi e aspettare invece di arrampicarsi e saltare.

E’ più lenta e meno reattiva degli altri scoiattoli e odia il freddo.

Ama i piselli dolci, la rucola e l’avocado.

Categoria: / Tag: ,

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?