Una miriade di lucciole illuminano la Foresta Sacra della Verna

Ogni estate, migliaia di lucciole illuminano le notti nella Foresta Sacra della Verna, in provincia di Arezzo (Toscana).

Tra le montagne del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, popolato da cervi, daini, caprioli, lupi, cinghiali, in mezzo ad alberi di faggio e abeti, è possibile imbattersi in una miriade di coleotteri che, in una spettacolare danza di lucine dorate, creano un’atmosfera magica ed irripetibile.

A causa dell’inquinamento, dell’uso smodato di pesticidi e diserbanti, la presenza di questi graziosi insetti luminosi, negli ultimi anni, si è notevolmente ridotta e per poterli incontrare è necessario allontanarsi dai centri abitati.

Del resto, cosa c’è di meglio di sdraiarsi su un prato con lo sguardo rivolto al cielo e, in rispettoso silenzio,  lasciarsi incantare dall’affascinante spettacolo della natura?

Il bosco delle fate, così come viene comunemente chiamato, grazie alla presenza degli sciami di lucciole nei mesi di giugno e luglio, si trova nei pressi del Santuario della Verna.

Categoria: / Tag: , , , ,

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?