Excalibur: la parete d’arrampicata più alta del mondo

La città olandese di Groningen è famosa ovunque per essere il centro urbano più ciclabile d’Europa, se non di tutto il pianeta.

Dal 2004 questa cittadina detiene un altro record, forse meno ecologico e di minor interesse globale, ma sicuramente in grado di lasciare a bocca aperta ogni vero sportivo e, in particolare, gli appassionati di arrampicata.

Infatti, presso il locale Bjoeks Climb Center, è possibile imbattersi nella parete artificiale più alta del mondo, la cosiddetta “Excalibur”.

Simile alla celeberrima spada nella roccia di cui porta il nome, questa vertiginosa costruzione d’acciaio è alta 37 metri ed è attrezzata su 3 lati.

Uno di essi, tra l’altro, presenta uno strapiombo importante grazie alla curvatura della struttura, caratterizzata da un spostamento dall’asse principale che arriva a toccare gli 11 metri.

Si tratta di uno strumento davvero geniale per gli amanti di questo meraviglioso sport, dato che avvicina il più possibile l’allenamento eseguito su una parete artificiale a quello che si può provare arrampicando su una vera montagna.

Certo, lavorare in natura è sempre tutta un’altra cosa per svariati motivi, tuttavia sporgenze, altezze e percorsi difficili da affrontare, oltre ad una sana dose di spettacolarità, non mancano ad Excalibur.

Categoria: / Tag: ,

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?