A Parigi, la Chiesa di Sant’Eustachio si accende di una miriade di costellazioni

Voûtes Célestes è l’ultima opera di Miguel Chevalier.

Durante la Notte Bianca di Parigi, tenutasi  lo scorso primo ottobre, l’artista ha acceso di luci suggestive l’interno della Chiesa gotica di Sant’Eustachio, situata nei pressi del museo del Louvre.

Un’installazione interattiva ha trasformato la volta del coro, la navata centrale e il transetto in un cielo illuminato da una miriade di colori e forme che hanno dato vita a costellazioni immaginarie dal forte impatto emotivo.

ch

Per una notte, i visitatori si sono immersi in un’atmosfera surreale, passeggiando o sdraiandosi ad ammirare il cielo virtuale dentro una delle più famose basiliche della capitale francese.

ch2

L’installazione è stata accompagnata dalle improvvisazioni musicali dell’organista Baptiste-Florian Marle-Ouvrard insieme al repertorio del coro Les Chanteurs de Saint-Eustache, in una compenetrazione di suoni e visioni.

ch3

Miguel Chevalier, nato a Città del Messico 57 anni fa, ha concluso  la straordinaria esperienza multisensoriale illuminando la navata centrale e il transetto con la proiezione di una solenne croce latina policroma.

ch4 ch5 ch6 ch7

Categoria: / Tag: , ,

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?