Il Cairo, un enorme murale colora 50 edifici in un luogo dimenticato da tutti

EL Seed è il nome di un artista franco-tunisino che ha realizzato un immenso murales nella famosissima capitale dell’Egitto, Il Cairo.

Il progetto si intitola “Perception” ed è caratterizzato da un enorme disegno, coloratissimo ed incentrato sulla calligrafia araba, che si estende sulla facciata di ben 50 edifici, tutti appartenenti allla cosiddetta area di Manshiyat Naser, una zona molto povera della città egiziana.

Questo capolavoro di street art è visibile nella sua interezza dalla cima della collina di Moqattam ed è nato con l’intento di portare all’attenzione di tutti una zona abitata da 70.000 persone, che vivono in condizioni di forte degrado.

Perception è anche il titolo di un libro che raccoglie non solo le immagini dell’opera d’arte di el Seed, ma anche foto e dialoghi intrattenuti dall’autore con i cittadini di questo particolare angolo metropolitano.

I proventi della vendita del volume, tra l’altro, andranno in parte a finanziare le scuole e le attività più importanti per ridare speranza e un buon tenore di vita a tutta Manshiyat Naser.

Un gigantesco murales che ricorda a tutti noi che è importante osservare le cose nella loro interezza per riuscire a dar loro un senso e non solamente guardare da vicino qualche singolo pezzo.

Info e immagini: Facebook – Instagram

Categoria: / Tag: , ,

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?