Vaquita a rischio di estinzione, il grido di allarme delle associazioni a tutela della fauna selvatica

Si chiama focena del Golfo di California (Phocoena sinus) ed è un piccolo cetaceo che vive a nord del golfo omonimo.

Comunemente detta “vaquita” (in spagnolo: “piccola mucca”), la focena dall’aspetto tenero, con gli occhi cerchiati di nero e le macchie sul muso come tratti distintivi, è a rischio di estinzione. Dodici sono gli esemplari sopravvissuti, scampati alle reti da pesca fissate per catturare un’altra specie: la totoaba, considerata una prelibatezza in Cina.

Nonostante le autorità messicane abbiano bandito la pesca del totoaba, il richiamo di grandi guadagni spinge i pescatori locali a continuare la pratica illegale.

Andrea Crosta, direttore esecutivo e cofondatore del gruppo di sorveglianza degli animali selvatici, Elephant Action League, teme che la vaquita potrebbe non riuscire a superare la prossima stagione di pesca.

“Penso che i pescatori stiano davvero aspettando che la vaquita si estingua – ha dichiarato Crosta – per poter pescare di più e con meno restrizioni. Il governo centrale del Messico ha recentemente intensificato gli sforzi per frenare l’uso delle reti da posta nella zona in cui vive la vaquita, ma con risultati molto scarsi, a mio parere. Personalmente ho visto decine di navi da pesca illegali che andavano in mare a metà giornata, anche nelle aree sorvegliate dalla marina messicana. Durante la notte è ancora peggio.”

Categoria: , / Tag: ,

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?