Wineleather: la similpelle vegetale ricavata dalla vinaccia, frutto di un’idea tutta italiana

Gianpiero Tessitore e Francesco Merlino, soci fondatori dell’azienda Vegea, insieme all’Università di Firenze, al Politecnico di Milano e al Progetto Manifattura Rovereto, sono riusciti nell’incredibile impresa di realizzare una similpelle vegetale al 100% e priva di composti sintetici: battezzata “Winelather”, è ricavata dalla vinaccia.

In poche parole, questo moderno tessuto ecologico si ottiene dagli scarti accumulati durante la più classica delle vendemmie, non ha bisogno di grandi quantitativi d’acqua e neppure di acidi e metalli pesanti per essere prodotta.

In questo modo, non solo vengono evitati l’utilizzo di materie prime di origine animale (non sempre raccolte in modo molto rispettoso per le creature), un abbondante spreco di preziosa acqua e uno smodato uso di scorie di vario genere, ma vengono pure sfruttati materiali economici già prodotti in notevole quantità dalle industrie vinicole, facendo risparmiare tempo e denaro e favorendo la salute del pianeta.

L’idea ha già conquistato gli esperti della Fondazione H&M che le ha assegnato il prestigioso premio Global Change Award.

Categoria: / Tag: , ,

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?